Elias Iagnemma libera Ten a Vado di Sole, la via d’arrampicata sportiva più difficile dell’Abruzzo

_MG_7563

 

Elias Iagnemma libera Ten a Vado di Sole, la via d’arrampicata sportiva più difficile dell’Abruzzo

Il forte boulderista Elias Iagnemma ha liberato la via Ten nella falesia di Vado di Sole in Abruzzo. Si tratta della prima via in Abruzzo gradata 9a/a+ e di conseguenza è la via più difficile della regione.

Elias Iagnemma è conosciuto soprattutto per la sua forza esplosiva, non a caso il climber della provincia dell’Aquila si era aggiudicato la Coppa Italia Boulder 2018. Adesso invece il 23enne climber è venuto a capo di una via d’arrampicata sportiva nella bellissima falesia di Vado di Sole che, se confermata come grado, potrebbe essere non soltanto una delle più difficili dell’Abruzzo, ma anche del Paese. Si tratta di Ten, un prolungamento di una via che Iagnemma aveva liberato l’anno scorso, che adesso conta 28 movimenti nei suoi 18 metri di sviluppo. Ecco come Iagnemma ci ha presentato questa “linea perfetta”.

TEN A VADO DI SOLE di Elias Iagnemma

La via in questione si chiama TEN. È un progetto a Vado di Sole che resisteva da quasi 9 anni. La scorsa estate dopo molte sessioni riuscii a liberare la sua prima parte proponendo 8c+. Poi decisi di provare l’altra metà della via per il resto dell’estate e venni a capo anche della parte alta dopo altrettante sessioni. Sono riuscito a capire quindi che era tutto possibile, mancava un’unica cosa: concatenare il primo tratto di 8c+ al secondo di 8b+/c.

Quest’estate mi sentivo bene, ma le condizioni sono veramente difficilissime da trovare in quel posto poiché è situato a 1600 metri di altezza ed il tempo cambia da un momento all’altro. Pochi giorni fa il picco di forma e le condizioni ideali che aspettavo. È andato tutto per il verso giusto e sono riuscito a chiuderla!

Per quanto riguarda le difficoltà, non avendo molta esperienza in merito ai gradi “lead” mi sono soffermato sostanzialmente a gradare i due blocchi che costituiscono la via; il primo a mio parere di 8A+/B di 12 movimenti poi un riposo spacca caviglie ed un altro blocco in cima di 8A+. Penso che l’unione di questi due potrebbe ridare un grado attorno al 9a/9a+ per quanto riguarda una via con la corda.

FONTE PlanetMountain: https://www.planetmountain.com/it/notizie/arrampicata/elias-iagnemma-libera-ten-vado-di-sole-arrampicata-sportiva-piu-difficile-abruzzo.html?fbclid=IwAR2zy827SeMEWcE4N2ra8r5G8XXjsd9sulCeVIGp9uLuivAKmWTcHzMruWc